Astrosamantha

Una donna da record, la prima comandante europea della StazIone Orbitante, prima italiana nello spazio e a farci anche una passeggiata di 6 ore.

Ci pensate? Passeggiare nello spazio, magari in un futuro diventerà abituale come una cosa comune. Questo è proprio il bello di questa esperienza. Samamtha Cristoforetti ci offre proprio un bell'esempio e anche un sacco di forza per imparare ed essere curiosi con impegno sì ma anche con un sacco di divertimento.

L'ESA (European Space Agency) la descrive come "un'avida lettrice appassionata di scienza e tecnologia, ma egualmente interessata alle discipline umanistiche"a cui piace imparare lingue straniere.

Ma tra le tante attività sapevate anche che è stata anche comandante della missione NEEMO 23? Dallo spazio al fondo del mare, alla fine l'azzurro e il blu sono dominanti!

Il programma NEEMO della NASA prevede lo studio della vita umana in un laboratorio sottomarino a Key Largo in Florida: la stazione "Aquarius"è l'unico luogo al mondo dove essere aquanauta.

Astronauta e aquanauta, molti record, Samantha ha anche scritto libri divulgativi, l'ultimo il "Diario di unì'apprendista astronauta"già dal titolo ci racconta una visione e una incredibile voglia di sapere e dividere quanto si impara; un appassionante e curioso racconto della vita nella Stazione Spaziale Internazionale destinato, anche ma non solo, al giovane pubblico.

Oltre ai libri, AstroSamantha è attiva nella divulgazione scientifica anche tramite altri canali, come la tradizionale televisione, radio, ma anche i social. È proprio dallo spazio che realizza e condivide i suoi contenuti divulgativi, compresi i video su TikTok che incoraggiando i giovani (e sopratutto le ragazze) a scoprire la scienza e l'astronomia, ma anche a coltivare la curiosità e l'amore per la conoscenza.
Non dovete perdervi su TikTok i fantastici tutorial su come usare la toilette nello spazio (non si sa mai), bersi una caffè, lavarsi e muoversi nello spazio.

Samantha Cristoforetti è un esempio di come la scienza possa essere accessibile a tutti. Ha dimostrato che la divulgazione scientifica può essere divertente e interessante, e che può ispirare bambini e adulti a perseguire i propri sogni.

astrosamantha

Visto che parliamo di condivisione: perchè non regalare una abbonamento a una rivista scientifica?
Abbonarsi o regalare un abbonamento a Focus - che quest'anno compie 30 anni - è una bella idea per approfondire tutto quello che riguarda l'innovazione. Lo spazio non ha confini: qui trovi in offerta l'abbonamento a Cosmo, la rivista nata dalla fusione di due testate storiche del mondo dell'astrofilia, Nuovo Orione e Le Stelle, che ti accompagna alla scoperta e alla comprensione dei misteri dell'universo.